vai al contenuto. vai al menu principale.

Il comune di Locana appartiene a: Regione Piemonte - Città metropolitana di Torino

Collegamenti ai social networks

Seguici su

Storia

Le prime notizie storiche su Locana si incontrano per la prima volta nel 1185 e riguardano dispute tra i conti di Valperga e di San Martino per il forte desiderio di possedere questa ricca e popolosa plaga. Verso la fine del 1200 la popolazione locale si trovò in contrasto con quella delle Valli di Lanzo e i dissapori cessarono solo nel 1311, quando si raggiunse un compromesso. I dissidi fra i Conti del Canavese si protrassero ancora a lungo, tanto che anche gli abitanti di Locana e di altri centri della Valle Orco parteciparono all'insurrezione dei Tuchini contro i ripetuti soprusi della nobiltà.

Quando la rivolta canavesana fu sedata, le popolazioni dell'alta valle, tra cui gli abitanti di Locana, proseguirono le rappresaglie contro le prepotenze dei feudatari locali e la pacificazione avvenne soltanto nel 1448 mediante l'intervento massiccio dei nuovi dominatori: i Savoia. Data la sua posizione, Locana fu devastata oltre che dalle continue guerre tra i nobili locali, da frequenti e catastrofiche inondazioni del tumultuoso torrente Orco che, nel 1628, distrusse anche l'antica chiesa parrocchiale di San Meinerio, ricostruita qualche anno dopo e dedicata a San Pietro in Vincoli.

Le vicende interne a Locana tendono da questo momento in poi a seguire l'evolversi della situazione italiana tra momenti di maggiore tensione socio-politica e periodi di relativa quiete. Sicuramente nella storia del territorio spicca, nei primi anni del 1900, l'affermarsi dell' Azienda Elettrica Municipale "AEM" una nuova realtà economica che porterà lavoro e benessere in tutta la valle Orco. L'idea da parte dell'azienda di sfruttare la potenzialità idroelettriche della valle compare già nel 1916 inserendosi nel clima di fiducia e ottimismo portato dalla Grande Guerra. La crisi economica che colpirà invece l'Italia farà slittare l'inizio del progetto al 1925 con la costruzione dell'impianto di Ceresole-Rosone composto dal grande invaso artificiale di Ceresole Reale e dalla centrale idroelettrica di Rosone compresa nel comune di Locana.

L'impianto entrerà in funzione già nel 1929 e venne inaugurato dal Principe del Piemonte il 2 agosto 1931. Successivamente l'AEM si adopererà ancora molto nello sfruttamento della valle Orco e nel comune di Locana vennero costruite le seguenti opere in ordine cronologico: 1940 ultimazione lavori camera di carico, condotta forzata e centrale di Bardonetto; 1953 ultimazione lavori diga di Valsoera; 1955 ultimazione lavori diga di Telessio; 1959 ultimazione lavori diga dell'Eugio.

Allegati